giovedì 31 luglio 2008

Post dedicato a.......

Questo post è dedicato alla gente normale, a chi il mattino fà fatica ad alzarsi dal letto e guarda la sveglia come se fosse il suo peggiore nemico. A chi poi si accorge che è rimasto senza latte e và di corsa dal lattaio, illudendosi che il suo pigiama sembri una tuta jogging . Dedicato alla gente normale che combatte, tutti i giorni in ritardo con il traffico cittadino e a quelli che sono preoccupati per i conti da pagare.. A quelli che la sera rientrati a casa, sono pronti a svenire sul divano , ma non lo possono fare . A quelli che guardandosi allo specchio, dopo aver osservato i segni del tempo, e della tavola selvaggia sul proprio corpo, sorridono e vanno a letto a dormire. Tanto domani sorgerà un nuovo giorno e saremo pronti a ricominciare...

Meno male che ci siete voi ...

Oggi è uno di quei dannati giorni che mi sento vecchio e stanco .. eppure ho appena compiuto solo 45 .. anni. Stamattina è cominciata discutendo con un cliente che ha scambiato la mia estrema disponibilità, per qualcosa di dovuto... Subito dopo ho sentito al telefono un ns. fornitore del centro italia che non sopporto, per la sua sgarbatezza la sua stupidità e il suo linguaggio volgare . Dulcis in fundos , un paio di colleghi antipatici che sopporti per onor di cronaca ..bè stamattina li avrei strozzati... meno male che ci siete voi .....

mercoledì 30 luglio 2008

E ' ora che faccio ??

45 anni .... è ora che faccio ??? Mi sono sempre chiesto da ragazzo come ci si sente dopo i 40 anni ..osservavo mio padre e gli altri 40 enni che conoscevo ... Oggi non ricordo più come ci si sente a 18 anni .. Comunque sia io andrò avanti giorno per giorno creandomi nuovi obbiettivi da raggiungere .. e forse invecchierò insieme a questa piattaforma blogger ...

martedì 29 luglio 2008

MAN FLY........

Oggi avrei voglia di fare un bel volo liberatorio ... e planare in un posto paradisiaco ... ma soprattutto volare .....................

Hai bisogno d'amore....

Adorazione, amore puro, o semplice bisogno di attenzioni ... Qual'è il confine dell'amore ?? E' veramente il motore della nostra esistenza ? Quando non ci sente amati, si ricorre ad espedienti compensativi ,va bene tutto pur di sentirsi amati .. siamo davvero così? I sentimenti contrapposti dell'amore odio, risentimento ecc.. in mancanza dell'amore la fanno da padroni.. Una vecchia canzone diceva : " Tutto questo gridare, è perchè hai bisogno d'amore....

lunedì 28 luglio 2008

Universo unico e irripetibile..........

Mercoledì compiò 45 anni ... sono passati in un baleno.. Ho piccoli rimpianti, ma ho avuto molto dalla vita. Adesso non guardo più indietro, alla ricerca delle forze necessarie per affrontare l'oggi. Il mio sguardo e proteso al presente e al futuro, per i miei figli, ma soprattutto perchè non ho più paura della vita.. Ho scoperto con gli anni, che non servono telescopi computerizzati per cercare nuovi universi , basta guardare nella persona di fronte a te , per vedere un universo unico è irripetibile .....

venerdì 25 luglio 2008

Vorrei svegliarmi una mattina ........

Vorrei svegliarmi una mattina cosi velocemente da riuscire ad acciuffare per la coda i miei sogni e poi cavalcarli per il resto della mia vita ...vorrei svegliarmi una mattina e trovare il pulsante di reset, è riavviarmi quando mi sento in blocco... vorrei tante cose lo sò ... Ma una di queste mattine, mi sono svegliato, ed ho trovato tanti amici dietro il monitor del mio pc... se non è fortuna questa, allora ho acciuffato un sogno..... !!! un mega abbraccio circolare a tutti voi .. buon weekend

giovedì 24 luglio 2008

Attraversando il fiume ...

Oggi ho preso un giorno di ferie , per recuperare tutte quelle cose che si accumulano e che non riesci mai a sbrigare... visita medica ecc.. NAvigo molto nel web alla ricerca di immagini che mi diano emozioni da condividere con voi .. ho trovato questa è sembra fatta apposta per il mio blog ...

mercoledì 23 luglio 2008

Bolle di sapone ..

Avete mai osservato una bolla di sapone ?? Bhè io ho immaginato la sua ascesa, come la crescita, e la sua brillantezza nella fase iniziale , come la purezza che possediamo all'inizio della ns vita . Come lei talvolta ci facciamo trasportare dai venti prima della inevitabile discesa... Nell'ultimo tratto perde lucentezza e sbiadita spesso decide di disintegrarsi, prima di toccare il fondo.. Se ti avvicini abbastanza a lei vedi te stesso riflesso ..... Cari amici , qualcuno una volta scherzando mi ha detto che mi faccio troppe pippe mentali ... forse ha ragione ..ma sono fatto cosi e non riuscirò più a cambiare.. buona serata

martedì 22 luglio 2008

Le donne sono diverse

In questi giorni sto rileggendo questo libro di Luciano De Crescendo , che in fatto di donne la pensa esattamente come me .. infatti in un passaggio dice :La donna si è vista assegnare dalla natura il ruolo principale nella prosecuzione della specie, e di conseguenza ha finito col contrarre tutti quei requisiti che potevano servire in un rapporto d'amore, ovvero la seduzione, la civetteria, la passione, a capacità di sopportare il dolore nella gravidanza e la pazienza per tirare su un figlio. Provate voi, maschi, a stare dietro a un bambino di quattro anni per più di mezz'ora. Vi sembrerà di impazzire. Invidiereste i minatori solo perchè faticano di meno. Una donna, invece, gli dedica volentieri i migliori anni della propria vita e, cosa ancora più difficile da credere, ne è perfino felice; questo perchè, "facendo" la mamma, scopre anche di esistere. A pensarci bene si accontenta di poco: vuole solo essere amata. Che poi ad amarla sia il marito, il figlio o un signore di passaggio poco importa: l'importante è che si senta indispensabile. Diciamo che condivido alcune delle cose che dice ma non tutte ...

Che cosa stavamo dicendo ???

SENSUALITA'.....

Questa foto l'avevo già riproposta nell'altro mio vecchio blog .. Trovo che esprima sensualità , forza e bellezza artistica .. Tra i miei amici con cui mi confido, ci sono sia donne che uomini , ma con le amiche donne mi trovo meglio nella conversazione specie se riguardano argomenti legati agli stati emotivi , sono più attente ad ogni minimo dettaglio di quello che cerchi di comunicarle, grazie alla loro grande intelligenza e sopratutto la loro innata sensibilità.. Noi uomini in fatto di relazioni abbiamo molto da imparare da loro...

lunedì 21 luglio 2008

PERCHE' SHIMODA ???

Mi è stato detto da un anonimo che il mio è un buffo nick .. Vabbè i gusti son gusti ..ma nel frattempo mi è sembrato giusto dare una spiegazione , il perchè in verità ha 2 facce .. mi spiego. 1° ( shimoda è il personaggio immaginario nel libro "ILLUSIONI" di R. Bach) Libro che adoro .. 2° ( Shimoda era l'assistente del maestro Capostipite del KARATE, Gichin Funakoshi . Sport che ho praticato per anni..

domenica 20 luglio 2008

www.francydelorenzi.it

Francesco De Lorenzi, il giovanissimo hacker di Bari ormai famoso perché nessun virus gli resiste, è stato invitato alla trasmissione di RAI Uno, Uno Mattina. Francesco è un auto didatta che dall' età di nove anni, quando suo nonno gli regalò il primo computer, ha imparato tutti i segreti della tastiera e soprattutto è diventato un esperto hacker. E pensare che papà Ivo e mamma Maria Grazia non erano tanto daccordo che un bambino perdesse tante ore davanti ad uno schermo. Oggi, Francesco collabora con mezzo mondo: banche, grandi società e ordini professionali chiedono la sua consulenza. Ha già all' attivo diversi successi a base di bit: in pochi più di tre anni ha aperto cinque siti. Di lui ha anche scritto un quotidiano dell'Oman. I suoi programmi anti-virus si possono scaricare gratuitamente dal suo sito (www.francydelorenzi.it). Chi li scarica può fare delle donazioni ad associazioni di volontariato. Lo slogan dell' homepage del suo sito è "Informatica per passione". Ed è per pura passione che sfida e sconfigge i suoi più acerrimi nemici: i virus.

venerdì 18 luglio 2008

CAPPUCCINO ???

SCISSIONE ......

Riflettevo, sul fatto che proveniamo da una cellula che grazie alla sua natura che la porta a scindersi continuamente... oggi esistiamo . La stessa fecondazione è una continuazione di questo moto perpetuo. Quindi la scissione e l' allontanamento fanno parte del nostro destino. Eppure paradossalmente la solitudine è una delle sensazioni peggiori da gestire. Lo sanno gli specialisti del marketting che usano questo ns punto debole per venderci di tutto , creandoci l'illusione che questa sensazione si possa mitigare.. I Blog sono un esempio della voglia di condividere e soprattutto non sentirsi soli .. E' strano e curioso come ci si possa sentire soli in mezzo alla folla, con i parenti e invece sentirsi a proprio agio con amici virtuali, di cui non conosci niente ma condividi tutto te stesso ... Un abbraccio sincero a tutti i miei amici "virtuali" ...

giovedì 17 luglio 2008

Dedicato ad una amica

CARA AMICA La vita scorre , e tu con il tuo altruismo innato hai continuato imperterrità a far tuoi, i guai degli altri... ( datemi un martello) .. Adesso è ora che pensi un pò a te ed a una tua vita serena. Magari con un compagno che ti capisca è che ti sappia aprezzare per quello che sei ." Và dove ti porta il cuore" qualche volta crea dei disatri indescrivibili... Non ti dico di cambiare ma di badare un pò di più a te e conservare la bimba che hai dentro .. Forza Fabiola ... Un abbraccio sincero

martedì 15 luglio 2008

BASTA.........

Basta!! adesso esco da queste 4 mura opprimenti ... ho bisogno di aria , ho bisogno di calore umano, di un sorriso e forse di un bicchiere di buon vino da bere assieme ad un amico sincero, sorseggierò il vino pensando a voi, amici miei .. buona giornata

Incapaci di amare...............

Forse non siamo capaci di amare proprio perche' desideriamo essere amati, vale a dire vogliamo qualcosa dall'altro invece di avvicinarci a lui senza pretese e volere solo la sua semplice presenza. ~ Milan Kundera ~

lunedì 14 luglio 2008

L'ATTORE

N. 128 --- Composta a 20 mani il 10/02/2000 da: Athena1/ Delpy/ Geminy78/ Lely1/ Leonzio /Luceeombra/Pier79/Poetastro/Sheen/Shimoda
L' A T T O R E...............
Palchi rovinati in quartieri striminziti dalla noia della vita che ghermisce le tue dita... ... le recide... l'attore e' là...ed io attore... di questa vuota e grama esistenza giammai vorrei fuggire dal retro.. nella tempesta non v'è convenienza e guardero' di più quel palco tetro come un copione ingiallito come una scena lasciata a metà vicenda oscura senza protagonisti... sara' la vita mia sola verita'... mio unico fedele spartito. Tormenta infinita che affoga gli odori... voce impostata che placa i miei ardori... io solo attore di questa vita immonda... son io protagonista... il palcoscenico cio' che mi circonda come un abbraccio forte fra mare e terra... da sponda a sponda... interrotto dal passare di un'onda. Marea che reca sogni di gloria travolti da ondate di vergogna... questo è il pagare di chi ancora sogna... e allora lacrime nascono dietro a un falso sorriso e la celata ansia va a sondare chi mi ha deluso e chi d'intorno resta a sbeffeggiare. .... Ma .... suvvia.... ora mi trucco il viso... due smorfie.... due moine.... una risata... andiamo a guadagnare la giornata.... l'arte e' lì... su quel palco che mi attende e mi approva ....è solo lei che ogni giorno mi rinnova.

venerdì 11 luglio 2008

Permette signorina ..???

Ahhh le donne !!!

Nessun uomo ha veramente successo a questo mondo, a meno che non abbia una donna alle sue spalle, poiché sono le donne a governare la società. Se non si hanno donne al proprio fianco, si è fuori dal mondo.

O. Wide

mercoledì 9 luglio 2008

Dedicata al gabbiano JONATHAN LIVINSTON

Così gaio e sensibile , la tua anima è chiara e luminosa, il tuo spirito fiero e indomito, la tua vera forza è l'intolleranza all'ingiusto. Oh... Jonathan ti ho finalmente trovato.. Guidami e insegnami a volare oltre limiti consentiti. Solo allora la mia anima si eleverà sopra gli scenari prestabiliti....... Jonathan sarai sempre parte di me, un giorno chiudero gli occhi per librarmi in volo fino a raggiungerti senza piu' guardare indietro , mentre l'isola natia diventerà un puntino ,nel mare della vita...........

I want to believe

X FILE 2° Per gli appassionati, la coppia si rafforza nella nuova pellicola, firmata dal papà della serie, ed in uscita nelle sale americane a fine luglio (in quelle italiane il 5 settembre). Il titolo, "I want to believe" ( "Voglio crederci") prende ispirazione da un poster che l'agente Fox Mulder, ossessionato dagli Ufo e dagli extraterrestri, ha appeso nell'ufficio dove lavora con la sua collega, Dana Scully. In Italia la prima, ci sarà il 5 settembre ed io sarò in prima fila ,da appassionato della serie...

martedì 8 luglio 2008

BLADE RUNNER

“Io ne ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi. Navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione. E ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhauser. E tutti quei... momenti andranno perduti... nel tempo... come... lacrime... nella pioggia.............. È tempo di morire”

giovedì 3 luglio 2008

IL cortile........

"IL CORTILE" - AUTORE SHIMODA

In una giornata calda , di un lontano Giugno del 1970, un bimbo di sette anni è assorto nei propri pensieri… --“ Stò diventando grande !!! -- mi piacerebbe andare sulla luna da grande, proprio come gli astronauti Americani “ – e nel mentre lascia ciondolare le gambe, fuori dalla ringhiera del balcone, al terzo piano di un palazzo fatiscente di periferia, guardando giù, il cortile , il mio cortile dei giochi, degli amici e della mia vita……………….. E’ un grosso cortile diviso in due da un muretto fatto di mattoni con l’intonaco che cade a pezzi con sopra una ringhiera alta che puntualmente scavalchevamo per recuperare il pallone. Si rischiava così ogni volta di rimanere infilzati nelle punte acuminate della ringhiera. Puntualmente usciva fuori da un balcone, qualche signora del palazzo di fronte durante le fasi di recupero del pallone è cominciava a sospirare ed a incitarci a desistere dall’azione di scavalcamento. Non serviva a niente, perché questa sua apprensione ci dava ancora più stimoli per continuare , più fieri, ed orgogliosi di noi stessi …Ci sono due fontane nel cortile ,di quel tipo incassate nelle pareti.Una e’ stata chiusa quasi subito non so per quale ragione, l’altra è testimone di grande bevute , giochi d’acqua e di bambini sudati e felici.I giochi che facevamo erano molti e svariati e includevano una buona dose di fantasia , non c’erano computer e videogame allora .Non si facevano solo giochi con la palla, per esempio si giocava a birille per ore e ore , attraversando tutto il cortile è lanciando le biglie con le dita verso le buche……Un palmo , due palmi, meciè…………………Ci sentivamo protetti , anche se in verità i portoni di accesso dall’esterno verso il cortile erano sempre aperti…….. allora si poteva…….Con il passare del tempo il cortile divenne sempre meno il nostro punto di riferimento , ma rimase indelebilmente nel nostro cuore .. il nostro cortile….. Vorrei raccontare della gente che vi viveva, di bambini dai capelli rossi che correvamo più veloci del vento e di altri che su una bicicletta imitavano i tram,ma tanta di quella gente ,ora non c’è più, e neanche il cortile è ancora lo stesso. Guardandolo adesso trentanni dopo , se chiudo gli occhi , in un angolo della mia memoria c’è racchiusa ancora, un immagine intatta della gente del mio cortile…. Ci sono destini che raramente si cambiano e da bambino se osservi attentamente, puoi intravederli nei tuoi compagni di giochi. Ciò che viene costruito nella prima infanzia rimarrà un impronta incancellabile fino a diventare le fondamenta del adulto di domani.Molti adulti con destini avversi cercano con tutte le proprie forze di cambiare quell’impronta, solo pochi riescono è il più delle volte quei pochi che riescono a sovvertire il proprio destino, lo devono all’aiuto di una persona che li ama profondamente…..Ricordo di ragazzini dediti alla violenza fin dalla adolescenza, forse era solo un modo per dire “esisto anch’io” . Io credo che per quanto tu cerca di negarlo , dentro di te sai distinguere nettamente il bene dal male. Ne ricordo uno in particolare appena arrivato da un paesino dell’entroterra meridionale, il viso timido di chi cerca subito di fare amicizia per scrollarsi di dosso l’imbarazzo . Non passò molto tempo , è lui incominciò a terrorizzare ragazzi più piccoli di lui, umiliandoli e cercando di renderli simili a lui, in modo da sentirsi forse meno solo e vulnerabile……… Era diventato un mito per gli apprendisti terrorizzati , più temuto che amato. Finché un giorno arrivo a spingersi sempre più in là , troppo in là…..Quando lo vidi piangere mentre una gazzella della polizia lo portava via, piangente e singhiozzante, provai pena per lui, era come …….. un bambino……Ancora oggi si aggira lì , con la sua maschera un po’ invecchiata ché gli si è incollata addosso per sempre……… Noi ci salvammo grazie alla nostra amicizia che ci aiuto a superare i momenti critici della crescita facendoci forza uno con l’altro.Eravamo orgogliosi e nello stesso tempo gelosi del nostro tesoro, raramente facevamo entrare qualcuno nella cerchia e chi riusciva ad entrare il più delle volte si allontanava spontaneamente da noi forse per colpa del nostro modo di comunicare a volte fatto solo di sguardi , come solo dei fratelli sanno fare….

mercoledì 2 luglio 2008

Dembech , Teodorani ..Strane coincidenze .... o no ?

Nella foto al centro c'è Massimo Teodorani che ammiro molto per l'informazione che diffonde, sulle proprietà Quantistiche. Sempre al centro, una persona che Ammiro e che ho conosciuto anni fà Giuditta Dembech famosa e brava scrittrice...( Proprio mentre mi interesso alla stupefacente teoria sui quanti).... Ho l'impulso di sapere come stà Giuditta ricerco su internet, e mi trovo davanti ad entrambi.. Coincidenza ? Su un libro che mi regalò 20 anni fà Giuditta mi scrisse questa dedica : " Al mio caro amico Fabio ... Non esiste il caso e la coincidenza noi ci muoviamo verso cose e persone che ci aspettavano da sempre.........

IL TRADIMENTO............

Tradimento: ricerca di un senso sconosciuto e diverso, gioco e sfida, timore capace di condurre alla follia. Tradire: ma cosa si può tradire? Forse una persona, un’idea, un sentimento, una realtà? Il tradimento è questo: una domanda che tenacemente scuote la nostra coscienza, l’ombra di una possibilità nascosta nella trama della storia di ciascuno. Ma perché tradiamo?